Google studia il colpo

 

Dopo essersi occupata degli smartphone, l’ultimo report di IDC ha tratteggiato lo stato di salute del mercato dei tablet, alla chiusura del primo trimestre dell’anno. Un mercato che, dopo il boom di inizio decennio dovuto alla presentazione del primo iPad, sta continuando ad annaspare nelle sabbie mobili del competitivo settore tecnologico, portandolo piano piano sempre più a fondo. Anche questo primo scorcio di 2018 non fa eccezione, con le forze in campo ormai ben delineate, ma una possibile sorpresa all’orizzonte: IDC prevede infatti che un nuovo concorrente potrà inserirsi in questa partita, ovvero Chrome OS, che di recente ha visto il lancio del primo tablet puro targato Acer e che in futuro potrebbe permettere a Google di ricominciare a dire la propria, dando nuovo impulso ad un mercato in evidente depressione.

Apple, pioniera del mercato, continua a guidare, con 9,1 milioni di iPad spediti e il 28,8% di quote di mercato, addirittura in crescita rispetto ad un anno fa. L’unico altro produttore capace di incrementare le spedizioni è Huawei, che passa a 3,2 milioni di unità, guadagnandosi il 10% netto di quote, appena dietro a Samsung, le cui quote rimangono invariate (16,7%), ma che vede le spedizioni crollare dell’11,4%, con 5,3 milioni di tablet spediti.
Tonfo per Amazon, che viene scalzato dalla quarta posizione da Lenovo, per un mercato complessivo in calo dell’11,7%, con 4,1 milioni di unità spedite in meno, rispetto allo stesso periodo del 2017.